Appuntamento sabato 29 luglio alla stazione di Pistoia, per salire sul treno e raggiungere Pracchia per la presentazione del numero 26.

Si avvicina l’uscita del numero 26 di NATURART, la rivista trimestrale della Giorgio Tesi Editrice che, con questo numero, porta i suoi affezionati lettori al fresco della montagna pistoiese. 
Infatti il nuovo numero sarà presentato sabato 29 luglio alle ore 15.30 (circa) a Pracchia, di fronte alla ex stazione della F.A.P. (Ferrovia Alto Pistoiese); per chi vorrà raggiungere Pracchia in treno l’appuntamento è alla stazione FS di Pistoia alle ore 14 così da salire “tutti in carrozza” alle ore 14.20. Il rientro con il treno è alle ore 18.45.

La scelta della location non è casuale. L’ex stazione è stato uno dei siti di maggiore interesse votati come luoghi del cuore del FAI e strettamente legato al tema del “FOCUS su Pistoia Capitale”, che su questo numero approfondisce la “Porrettana”, proprio come un’eccellenza da riqualificare e valorizzare per la sua storia, e le sue potenzialità turistiche e sociali. L’evento di presentazione è stato organizzato in collaborazione con l’associazione “TRANSAPP”, costituita da 26 organizzazioni dei territori dell’Appennino, sia toscano che emiliano, coinvolte in un progetto piuttosto ambizioso rivolto al turismo “lento” intorno alla ferrovia, come ci racconta il presidente Giancarlo Capecchi nell’editoriale.
All’interno del nuovo NATURART i giovani del FAI ci raccontano la storia delle teste di pietra che campeggiano su alcuni edifici del centro cittadino, si parla anche della storia della Filarmonica Borgognoni e si raccontano le splendide mostre di Giovanni Pisano, Marino Marini e Luca della Robbia, in particolare del suo capolavoro per eccellenza, la Visitazione, che torna a casa dopo un viaggio transoceanico per essere esposto – prima di tornare all’interno di San Giovanni Fuorcivitas – nella chiesa di San Leone, che sarà riaperta completamente restaurata dopo decenni di chiusura.

 

Di tutto questo parleranno tra gli altri Giovanni Capecchi, direttore editoriale di NATURART, Nicolò Begliomini, responsabile comunicazione Giorgio Tesi Group, Alessandro Sabella, Assessore con delega alla politica della collina e per la montagna e del Turismo, Giancarlo Capecchi presidente di TRANSAPP, Marco Niccolai, consigliere regionale, lo storico Andrea Ottanelli e l’architetto Roberto Prioreschi che hanno curato l’approfondimento storico sulla Porrettana e sulla F.A.P.
Durante la presentazione sarà allestita una mostra fotografica dedicata alla F.A.P. e alla transappeninica ed una sui modellini ferroviari a cura del Gruppo Fermodellistico della Porrettana.

NATURART ha pensato anche ai suoi lettori più piccoli, in particolare a quelli dai 4 ai 10 anni, ai quali sarà dedicato un laboratorio didattico - fino ad un massimo di 40 partecipanti - a cura dell’associazione ITINERARI Società Cooperativa, che li coinvolgerà fin dal viaggio in treno. Durante il viaggio saranno spiegate alcune caratteristiche della storica ferrovia e delle principali peculiarità naturalistiche del territorio collinare che si attraversa, e proseguirà a Pracchia, con una breve passeggiata fino al centro di educazione ambientale “Fabbrica del Verde” all’interno del quale continueranno le attività. 
Alla fine della presentazone ci sarà anche un aperitivo organizzato dal catering di Villa Chiara - Rsa Gruppo Magnolia. Un evento, quindi, ricco di iniziative, aperto a tutti e durante il quale sarà distribuito il nuovo NATURART.

 

 

Modalità di prenotazione
La prenotazione è riservata esclusivamente ai bambini/ragazzi (da 4 a 10 anni) che parteciperanno al laboratorio fino ad un massimo di 40, ai quali NATURART e TRASAPP offriranno il costo del biglietto A/R in treno Pistoia/Pracchia, ed il laboratorio didattico.
Le prenotazioni saranno accettate fino a giovedi 27 luglio, chiamando il numero 335 7771883 oppure inviando una email a redazione@discoverpistoia.it indicando nome e cognome del bambino, età e se usufruirà o meno del treno.
Per i partecipanti al laboratorio si richiede abbigliamento comodo, scarpe da ginnastica, felpa o giacchetto ed uno zainetto con una bottiglietta di acqua.

Ritrovo e partenza

AUTO:
Per chi utilizzerà i mezzi propri l’appuntamento è per le 15.30 a Pracchia, di fronte la ex stazione della F.A.P. (Ferrovia Alto Pistoiese).

TRENO:
Il ritrovo è alle ore 14.00 alla stazione FS di Pistoia muniti di biglietto A/R per PRACCHIA (partenza ore 14.20, ritorno ore 18.45).

 

orientalcaffe2 1920x370

banner caronna tour